Materiali e attrezzature | Casco arrampicata e alpinismo


CASCHETTO


Il casco serve a proteggere la testa di chi arrampica o di chi si trovi a fare sicura dalla caduta di sassi e pietre o di materiali del primo di cordata.
I caschetti in genere sono composti da un guscio esterno resistente agli urti, in plastica, fibra di carbonio, fibra di vetro o altri materiali compositi, all'interno del quale si trova una struttura di polistirolo compresso (la componente del casco che ha realmente funzione protettiva in quanto assorbirà un eventuale urto), uno o pił strati di gommapiuma per aumentarne la comoditą ed un sottogola per permetterne la chiusura.

Per essere omologato, un casco da roccia deve reggere in tutte le direzioni, un urto con un peso in acciaio di cinque chilogrammi e dieci centimetri di spessore lasciato cadere da un'altezza di due metri, senza rompersi. Nei test di omologazione, il caschetto deve anche garantire resistenza alla penetrazione, resistendo senza bucarsi ad un peso di tre chilogrammi a forma di cono.

In montagna il casco è indispensabile, non solo per gli alpinisti, ma anche per chi percorra vie ferrate o percorsi esposti alla caduta di pietre. Anche in falesia sarebbe consigliabile il suo utilizzo.



CURA E MANUTENZIONE

Il caschetto non richiede particolari accorgimenti per quanto riguarda la sua manutenzione. Ovviamente nel caso si notino deformazioni o alterazioni, il caschetto va sostituito. In caso di forti colpi, anche se non ci fossero danni visibili, è comunque buona norma sostituirlo.



Indice materiali e attrezzature