Materiali e attrezzature | Moschettoni e rinvii arrampicata e alpinismo


MOSCHETTONI


I moschettoni sono anelli metallici con un lato apribile che hanno la funzione di rendere più rapido e semplice il collegamento sicuro di due elementi. I moschettoni in molti tipi e molte forme, in base alle esigenze, e sono un attrezzo comune a molte attività, oltre all'arrampicata e all'alpinismo, nelle quali si faccia uso di corde: la speleologia, il soccorso, i lavori in sospensione ecc.

In montagna e in falesia si utilizzano principalmente quattro tipi di moschettone:
moschettone semplice, ovvero senza ghiera, sono usati solitamente sui rinvii, per agganciare rapidamente la corda in parete. Possono avere la leva di apertura dritta (lato che va inserito nell'ancoraggio) o ricurva (facilita l'inserimento della corda);
moschettone a ghiera, hanno un sistema di bloccaggio, a vite o a molla, che chiude il moschettone impedendone aperture accidentali. Viene usato per le soste e per le manovre di assicurazione;
moschettone ovale, usato principalmente per il fissaggio di corde fisse e per la creazione di sistemi di carrucole nel soccorso;
moschettone HMS o a pera, con un lato ampio per permettere l'assicurazione con il nodo mezzo barcaiolo.

Tutti i moschettoni portano impresse le certificazioni CE e UIAA, i carichi di rottura lungo i due assi. e il carico di rottura a moschettone aperto.



RINVII


Il rinvio è uno strumento di sicurezza durante la progressione in parete.
È composto da due moschettoni uniti da una fettuccia in materiale sintetico. Durante la salita il primo di cordata aggancia un moschettone all'ancoraggio, facendo poi passare la corda attraverso il moschettone posto all'altro capo della fettuccia.
I rinvii hanno la funzione di ridurre l'attrito della corda sugli ancoraggi, di allontanarla dalla parete evitando che si danneggi, di evitare movimenti a zig-zag della corda tra un ancoraggio e l'altro evitando così di sprecarne preziosi metri e, nel caso di arrampicata in montagna con nut e friend, di ridurre, nei limiti del possibile, le vibrazioni della corda che potrebbero allentare o smuovere gli ancoraggi.


CURA E MANUTENZIONE

Verificare periodicamente lo stato dei propri moschettoni che non devono presentare ruggine o alterazioni visibili. Ricordarsi anche di verificare il corretto funzionamento delle leve di chiusura e delle ghiere. Se bagnati o umidi ricordarsi di asciugarli. Vanno custoditi in luogo asciutto e protetto da eccessivo calore. Per quanto riguarda le fettucce dei rinvii, verificare che non siano danneggiate o eccessivamente consumate.




Indice materiali e attrezzature