Materiali e attrezzature | Sacchi a pelo, sacchi letto e sacchi da bivacco


SACCO A PELO (O SACCO LETTO)


I sacchi a pelo, utilissimi (assieme alla tenda) se si prevede di passare una o più notti all'aperto. Ne esistono per tutte le stagioni e per tutte le temperature.
Nella scelta di del sacco a pelo, come per molti altri materiali e accessori, è importante sapere per quali usi lo si impiegherà: sarà inutile avere un sacco a pelo per alta quota o da inverno estremo se si programma di passare una notte d'agosto in spiaggia! Quindi occhio all'etichetta: i sacchi a pelo riportano tre temperature, una di comfort, una limite, sotto alla quale si comincia a sentire freddo, e una estrema, sotto la quale è meglio non trovarsi. Questo è il primo criterio nella scelta del modello più adatto alle proprie esigenze.
I sacchi a pelo possono essere di tre tipi:
1. leggeri
adatti unicamente alle stagioni calde, poco imbottiti e molto leggeri.
2. tre stagioni
più imbottiti dei primi ma ancora leggeri, adatti a tutto l'anno tranne che per l'uso nei freddi mesi invernali. Presentano spesso dei fori di ventilazioni per l'uso estivo.
3. invernali
destinati, appunto, esclusivamente all'uso specifico invernale.

Una volta individuato il tipo di sacco a pelo adatto alle proprie esigenze, entrano in gioco altri fattori, quali il materiale di fabbricazione, il peso ed eventuali accessori.
Solitamente l'esterno del sacco a pelo è in materiale sintetico più o meno resistente, questo dipende dai modelli. L'interno può essere in cotone o sintetico, nel secondo caso è consigliato l'uso di un sacco lenzuolo per maggiore comodità.
L'imbottitura può essere in piuma o sintetica. La piuma si comprime meglio e isola meglio ma costa di più, è più complessa da trattare e non isola più se bagnata, mentre il sintetico mantiene inalterate le sue qualità isolanti anche se bagnato.
Una volta fatte queste scelte, verificare la presenza o meno di accessori che ci possono interessare, quali il cappuccio, le tasche interne, le cerniere che permettono l'unione di più sacchi assieme e il collare imbottito.


CURA E MANUTENZIONE

TESTO.



BIVY BAG (SACCO DA BIVACCO)


In caso di emergenza o di volontario pernottamento all'aperto senza tenda un accessorio molto utile è il cosiddetto bivy bag o sacco da bivacco.
Il bivy bag consiste fondamentalmente in una sacca impermeabile al cui interno va inserito il sacco a pelo. Ne esistono di molti tipi, dai più economici e spartani che sono poco più di un telo plastificato a quelli più costosi fabbricati con membrane traspiranti, che si chiudono completamente riparando il corpo e il viso dalla pioggia e dall'umidità e con prese d'aria per limitare la condensa.


CURA E MANUTENZIONE

TESTO.



Indice materiali e attrezzature