Udine  -  Falesia Ponte san Quirino

Ponte San Quirino

Arrampicata sportiva Udine: Ponte san Quirino, San Pietro al Natisone

Mappa dei settori / Map of the crag

IMMAGINE

Vota la falesia:

  • Currently 2,8/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Valutata 2,8/5 stelle (845 voti totali)

Gli itinerari di arrampicata

Sono descritte 53 vie, in sei settori, con livelli di difficoltà da 4c a 8a

Come arrivare

Da Cividale del Friuli proseguire in direzione di San Pietro al Natisone. Una volta giunti all'abitato di Ponte San Quirino, continuare lungo la strada che costeggia il Natisone, lasciandosi il ponte sulla destra. Parcheggiare poco più avanti, in prossimità del campo da tennis e prendere il sentiero che, poco più avanti sulla destra, vi porterà alle falesie.
Per raggiungere i settori Big Area, Nuovo e Tempesta Magnetica sulla sponda opposta, attraversare il ponte, parcheggiare nel piazzale sulla sinistra e scendere lungo il sentiero che comincia poco più avanti.

Periodo per arrampicare

Il periodo migliore va dalla primavera all'autunno, ma attenzione alle zanzare in estate.
È un ambiente umido, quindi in caso di pioggia va considerato che la roccia potrebbe necessitare di tempo per asciugarsi; anche se in alcune delle vie strapiombanti, si può arrampicare mentre piove.

Tipo di roccia

Vedi la pagina con foto e descrizione


Climbing routes

There are 53 routes in six different areas, with difficulty range from 4c to 8a

How to get there

From Cividale del Friuli continue in direction of San Pietro al Natisone. Once you reach the town of Ponte San Quirino, continue along the road that runs parallel to the Natisone leaving the bridge behind you on the right, and a little further, near the tennis court you can look for a parking space. Just ahead, a trail on the right will lead you to the crags.
To reach the sectors Big Area, Nuovo and Tempesta Magnetica, cross the bridge, leave the car in the parking area just on the left and take the trail that begins a little further on the left.

When to climb

The best period to climb is from spring to autumn, but beware, in summer there are many mosquitos.
Since the crags are located in a damp area, take into consideration that they might take a long time to dry after rain, although on some of the more overhanging routes it is possible to climb also when it is raining.

Features of the rock

See the page with pictures and description